NEUROSCIENZEINTEGRATE


Vai ai contenuti

metodologia neurofeednack

PSICOFISIOLOGIA > NEUROFEEDBACK

NEUROFEEDBACK

E' questa una metodica efficace ma molto complessa nel suo uso, la difficoltà risiede nella gran quantità di competenze che lo specialista che lo utilizza deve possedere .

Il neurofeedback infatti richiede competenze varie quali:
1. saper leggere e interpretare i tracciati EEG e le relative modalità di analisi
2. comprendere le analisi WAVELET delle singole tracce dei potenziali evocati uditivi e visivi .
3. conoscere le frequenze anomale ed applicare i protocolli più idonei ad personam .

Il neurofeedback si può utilizzare in molte patologie :
disordini d'ansia, depressione, ADHD, dislessia , demenze in fase iniziale , cefalee , traumi cranici con minimal cognitive disfunction.

A questa metodica è possibile associare la riabilitazione cognitiva .


Torna ai contenuti | Torna al menu